Spostato in data 24 novembre 2019

 

LEONESSA - COLLE  COLLATO (Rieti) 

TEMPO DI SALITA da Leonessa 1h30 (4,2Km – ascesa 700 mt)    RITORNO 1,15 h           DIFFICOLTA’ : media

 

 

 

Partenza: alle 6.15 dalla parrocchia di Regina Pacis (via Federico Torre – vicino alla farmacia). Cerchiamo di essere tutti automuniti,

 

Occorrente: scarpe comode per trekking, borraccia,  vestiti per camminata,  rosario, soldi per dividere la spesa benzina, fare colazione e pranzare, pranzo al sacco

 

Percorso: Percorso auto: da Leonessa (969 m) si raggiunge il bivio con la Strada della Vallonina (934 m). A destra si sale verso la Sella di Leonessa (Terminillo), Strada Provinciale n. 10 e dritti si percorre la Strada Provinciale Selvapiana n. 69. Si parcheggia nei pressi dell’incrocio su un largo spiazzo.

Itinerario: Sul piazzale erboso c’è la tabella metallica del CAI che indica la direzione da prendere per Colle la Croce, sentiero n. 404 (quota altimetrica 934 m). Prima di intraprendere la “dura” salita conviene visitare la prima edicola sacra delle sette che si incontreranno lungo il percorso. Questa si trova lungo la Strada Provinciale Selvapiana a 100 metri dal parcheggio.

Ritornati all’inizio del sentiero si percorre uno stradino ripido e sassoso che più in alto incrocia una strada sterrata. Si va a destra e si arriva ad una biforcazione dove c’è una sbarra e, in alto a sinistra, la seconda edicola. Trascurata la strada di sinistra si continua sulla strada principale per pochi minuti, fino a trovare sulla sinistra una mulattiera segnata che entra nel bosco inerpicandosi sul costone Nord-Ovest del Colle la Croce. La via, a serpentina, supera un bottino dell’acquedotto e raggiunge la terza edicola. A quota 1232 m la pista si ricongiunge, per pochi metri, alla sterrata lasciata in precedenza poi la lascia nuovamente e continua ad arrampicarsi lungo la dorsale. Si passa accanto ad una piccola immagine sacra (Crocefisso) e si arriva alla quarta edicola, luogo dove avvenne il miracolo dell’acqua che scaturì dalla roccia. Ancora in salita a zigzag, si esce dal bosco e si supera la quinta edicola, il panorama si fa stupendo verso Leonessa, le sue frazioni e Monteleone di Spoleto. Oltrepassata la sesta edicola si è in vista della settima cappella e del Santuario di San Giuseppe. In pochi minuti si raggiunge il piazzale antistante l’edificio sacro (1626 m) dove c’è la grande croce di cemento. (1,30 ore - 4,2 Km - ascesa 700 m). Ottimo il panorama a 180 gradi: Gran Sasso, i Monti di Cittareale, Monti della Laga, Monti Sibillini, Monti della Valnerina, Leonessa, tutto il suo altopiano con le frazioni e Monteleone di Spoleto. Utilizzando la stessa via per il ritorno si impiega 1,15 ore.


Pranzo: al sacco

 

Ritorno: in serata verso le 18.00

 

 

Per informazioni, adesioni (da comunicare entro giovedì 14 sera)

potete contattare p. gigi Franchini

 

al 333 44 24 525  o  mail : gigifranchini13@gmail.com


Amici Cric di Roma

Lectio Divina

Domeniche di Avvento

 

Lectio divina in preparazione alla liturgia delle domeniche del Tempo di Avvento

Giovedi 28 novembre dalle 19.15 alle 20.15  nella Chiesa S Maria Regina Pacis

Giovedi 12 dicembre dalle 19.15 alle 20.15 in Casa Generalizia

Giovedi 19 dicembre dalle 19.15 alle 20.15 in Casa Generalizia

 

Dove via Federico Torre 21 


Camminate di fede                  PROGRAMMA 2019/2020

parrocchie CRIC: Natività di Maria, s. Giulio, s. Regina Pacis

 

Il MONTE CHE DIO HA SCELTO A SUA DIMORA

 ( dal Salmo 67)

 

DATA e TEMA camminata META  camminata

SABATO 19 OTTOBRE ‘19

MONTE SINAI

parla di un primo incontro con la volontà di Dio, che è molto ardua da praticare.      MONTE DELLE FATE

(1090 m. - catena montuosa Ausoni)

TEMPO PERCORRENZA 2h30 A e 2h R         DIFFICOLTA’ : facile

SABATO 16 NOVEMBRE ‘19

MONTE NEBO

potrebbe indicare la triste situazione spirituale di chi conosce il piano di Dio, sa delle Sue grandi promesse e benedizioni, ma purtroppo non ne fa poi l'esperienza personale. 

COLLE COLLATO

(1626 m. - versante orientale monti reatini)

TEMPO PERCORRENZA: 4,00 ore          DIFFICOLTA’: E

 

 

SABATO 14 DICEMBRE ‘19

MONTE SION

 parla del culto e delle cerimonie, spiritualmente significative, ma per se stesse vuote, formali, esteriori e incapaci a salvare o a rigenerare le persone che vi partecipano.

LA CAPPELLETTA

(1205 m.  santuario di Greccio)

LUNGHEZZA PERCORSO: 9 km

DIFFICOLTA’:Media

SABATO 18 GENNAIO 2020

MONTE DELLE BEATITUDINI 

Gesù non annulla la legge, ma le da un nuovo senso e uno spirito nuovo    PARCO DI VEIO

LUNGHEZZA PERCORSO: 10 km

DIFFICOLTA’: facile

 

 

SABATO 22 FEBBRAIO ‘20

MONTE CALVARIO

parla della potente opera redentrice di Gesù Cristo per ciascuno di noi       Pellegrinaggio delle 7 CHIESE

di san Filippo Neri

LUNGHEZZA PERCORSO 20 km

DIFFICOLTA’: medio/facile

SABATO 21 MARZO ‘20

MONTE DEGLI ULIVI

parla della certezza della speranza del ritorno di Gesù Cristo e del Suo regno

       MONTE PELLECCHIA

(1368 m. – monti lucretili)

TEMPO PERCORRENZA 2h30 A e 2h R DIFFICOLTA’ : E

In alternativa : Parco degli acquedotti

SABATO 18 APRILE ‘20

 MONTE TABOR,

parla della trasfigurazione mediante la preghiera, di nuove rivelazioni su Cristo e di alcune premesse spirituali necessarie per l'impegno cristiano.

COLLELONGO

(Sentiero Frassati della marsica)

TEMPO PERCORRENZA 2h45 A e 1h45 R   DIFFICOLTA’ : E

SABATO 16 MAGGIO 2020

MONTE ARARAT

parla della terra toccata dalla grazia di Dio

       MONTE AUTORE

(1855 m. della catena dei Simbruini)

TEMPO PERCORRENZA 1h40 A e 1h30 R      DIFFICOLTA’ : E

In alternativa : Valle del Treia

 

Le modalità sono queste:  partenza alle 6,15 dalla parrocchia Regina Pacis (via Federico Torre 21) davanti oratorio, si valuta  e si comunica quali mezzi usare (auto o pullman), pranzo al sacco (salvo avvisi diversi), voglia di camminare e di riflettere, ritorno in serata  condivisione delle spese di trasporto e colazione. Per ogni Camminata sarà esposta una locandina con tutte le informazioni almeno la domenica precedente e sarete avvisati sul gruppo whatapp e via mail (perciò comunicatele)

 

Per informazioni, adesioni, comunicazioni e per chiedere di entrare nel gruppo whatapp contattare

 

p. Gigi Franchini al 333 44 24 525                               e mail : gigifranchini13@gmail.com